Energia eolica

L’energia derivata dal vento

L’energia eolica è l’energia derivata dal vento e rappresenta una delle fonti di energia più antiche: veniva infatti utilizzata nei mulini a vento (conversione in energia meccanica), o come energia motrice nelle imbarcazioni a vela.

In tempi recenti il miglioramento della tecnologia ha permesso un’ulteriore applicazione dell’energia eolica: la conversione in energia elettrica tramite gli aerogeneratori, le cosiddette pale eoliche.

L’aria, passando tra le pale, crea una differenza di pressione e le mette in movimento: l’energia cinetica del vento si trasforma in energia meccanica, trasferita ad appositi rotori che, con l’effetto di induzione magnetica, la convertono in energia elettrica.

La potenza estraibile dal vento con un aerogeneratore cresce all’aumentare della velocità del vento e dell’area spazzata dalle pale e dipende inoltre dalla densità dell’aria, funzione delle caratteristiche condizioni meteo del luogo.

Per valutare l’effettiva potenzialità di un impianto è indispensabile svolgere delle campagne di misura sul posto (campagne anemometriche).

eolica

Benefici ambientali

La produzione di energia elettrica attraverso generatori eolici esclude l’utilizzo di qualsiasi combustibile, quindi azzera le emissioni in atmosfera di gas a effetto serra e di altri inquinanti.

L’energia impiegata nel processo di fabbricazione degli impianti viene inoltre recuperata in pochi anni di funzionamento. Gli impianti per autoconsumo possono risultare economicamente convenienti per alimentare utenze isolate in zone ventose.