Cosa fare con le erbe e le spezie antiche

Sono ancora utilizzabili, anche se sono pallide ombre delle bombe di sapore che erano una volta.

Ci sono buone probabilità che abbiate spezie ed erbe nella vostra dispensa che non ricordate nemmeno di aver comprato. Io so di averle. Il pimento è in giro da quando ho avuto i bambini piccoli e la crema di tartaro si è trasferita in casa con noi mezzo decennio fa. Non chiedetemi nemmeno della senape secca, dei semi di cumino e dei contenitori multipli di asafoetida che proliferavano in modo bizzarro.

Le spezie oltre la loro data di scadenza non vi faranno ammalare o contaminare il vostro cibo in alcun modo, ma non sono così potenti come una volta. La durata di conservazione consigliata per le spezie pre-miscelate è di 12 mesi, mentre le spezie intere possono durare 2-3 anni. Il vostro naso può eseguire il test; se una particolare spezia non emette un forte aroma quando la aprite, probabilmente ha superato il suo apice.

Per consumare le vecchie spezie, quando sono richieste, si consiglia di utilizzare quantità maggiori nelle ricette. In effetti, di solito aggiungo quantità maggiori di spezie rispetto a quanto richiesto dalle ricette; trovo che i libri di cucina nordamericani tendano ad essere conservativi con sapore. Come ha detto lo chef Stevie Parle, “Non siate timidi, buttateli dentro – non si può sbagliare troppo e di solito andrà molto bene”. Un cucchiaino di origano essiccato può essere facilmente portato a un cucchiaio da tavola se è raffermo. Aumentate la quantità di cumino e coriandolo in un curry, o di peperoncino in polvere nel burrito per aggiungere calore.

Se avete piccole quantità di spezie, preparate miscele di spezie, come za’atar, curry in polvere, miscele per grigliate, erbe di Provenza, mix di condimento per taco, condimento italiano, condimenti Cajun o jerk, o sale stagionato. Si possono anche preparare paste di spezie e congelare in una vaschetta per cubetti di ghiaccio, o frullare in burri composti.

Per quelli che sono davvero lontani, considerare l’uso in modi non commestibili. Se fate il vostro sapone o le vostre candele, aggiungete cannella, zenzero e chiodi di garofano. Preparate delle bustine aromatiche con erbe antiche per il bagno o un vapore per il viso, oppure usatele nel cassetto del vostro comò per aggiungere un profumo gradevole. Si possono anche fare vernici a base di spezie per i bambini con cui giocare; mescolare noce moscata, paprica, cannella e curcuma con acqua per un pigmento colorato.

Per evitare di ritrovarsi di nuovo in questa situazione, approcciate l’acquisto di spezie in modo diverso. Acquistare quantità più piccole portando i propri contenitori in un negozio di generi alimentari sfusi o salutistici e riempiendoli. Optate per le spezie intere, quando possibile, e macinatele voi stessi, se necessario. (È possibile ottenere un macinacaffè appositamente designato per questo o utilizzare un mortaio e un pestello).

Deja una respuesta